Me nono ‘l vende l’Ape

moto

Canzoncina in dialetto trentino, quasi un blues, che narra la vicessitudine di un nonno che vende l’Ape e il motorino per comprarsi una moto nuova, finendo  per ribaltarsi. La canzone è sicuramente databile intorno agli anni ’70, visto il riferimento a Giacomo Agostini, celebre pluricampione di motociclismo, (vincitore di 15 campionati mondiali), che in sella alla sua MV Augusta è stato il più celebre motociclista del tempo. Oltre alla canzone in dialetto è uscita anche una trascrizione in italiano.

MusicSheetViewerPlugin 4.0.2

Testo


Me nono ‘l vende l’Ape
e anca ‘l motorino
‘l s’ha comprà ‘na Vespa come ‘l Giacomo Agostino
me nono ciù uà uà
me nono ciù uà uà
me nono ’l s’ha rebaltà.

Me nono ‘l g’ha otant’ani
ma ‘l ne dimostra vinti
l’è brao a nar ‘n bici ma ‘n moto l’è scarognà
me nono ciù uà uà (2v)
me nono ‘l s’ha rebaltà.

‘L g’à i fanai zai
per veder co’ la nebia
al posto del casco ‘l se mete na secia
me nono ciù uà uà (2v)
me nono’l s’ha rebaltà.

Testo in italiano

Mio nonno vende l'Ape
e anche il motorino
si è preso una moto come Giacomo Agostini
mio nonno ciù uà uà (2v) 
mio nonno "se ga rebaltà".

Ha i fanalini gialli
per vederci con la nebbia
e fa tanto rumore come una mietitrebbia
mio nonno ciù uà uà (2v) 
mio nonno "se ga  rebaltà".

Video

Audio

Cantata dal coro “Vogliam Cantare”
Me nono
In italiano

Spartito

Torna su